Rattrapante, Perpetuo e Fasi Luna: in pratica Patek Philippe

L’ultimo cronografo rattrapante calendario perpetuo fasi luna basato sul calibro Lemania è anche un importante e ricercato pezzo da collezione, specie in questa versione in oro bianco

Il platino è un materiale straordinariamente bello e difficile da lavorare. Per questo un orologio in platino generalmente costa molto di più dello stesso in oro. Eppure il mondo del collezionismo è capace di sovvertire qualsiasi regola, ed un orologio in oro bianco, come il Crono Rattrapante calendario perpetuo e fasi luna referenza 5004 di Patek Philippe, che andremo a scoprire assieme, vale ben di più dell’omologo in platino. Perché? Perché l’oro bianco in questo caso vale più del platino? 

La risposta è semplice: solamente una questione di numeri. La produzione è stata è stata di gran lunga maggiore per il materiale più prezioso, che evidentemente ottimizzava la marginalità del produttore, vista l’estrema difficoltà nel realizzare ogni singolo pezzo: una semplice legge di mercato, se la richiesta è maggiore dell’offerta, meglio vendere i pezzi più costosi. In più in questo pezzo in particolare, c’è da evidenziare il raro quadrante nero. 

Un’ultima curiosità: la referenza 5004 deve la sua importanza, anche collezionistica, per essere stato l’ultimo crono rattrapante con calendario perpetuo ad utilizzare come base il calibro Lemania. Una volta terminata la produzione, sarà il nuovo calibro CH 29‑535 di manifattura Patek Philippe a prenderne il posto. Ancora una volta un momento di passaggio tra il vecchio e il nuovo, che peraltro Patek Philippe celebrò con una serie speciale del 5004 in acciaio. 

 
Patek Philippe ref. 5004G in oro bianco
Patek Philippe ref. 5004G in oro bianco

Considerato in assoluto dei grandi classici della moderna produzione Patek Philippe, la referenza 5004 è stata presentata ufficialmente nel 1994 ed è rimasta in catalogo fino al 2010. Si tratta del primo cronografo rattrapante da polso Patek Philippe prodotto in serie con calendario perpetuo e fasi lunari – un insieme di complicazioni radicate nella storia del marchio e che la stessa Casa ginevrina oggi comunica come “grandi complicazioni”.

Insieme alla referenza 5070, è l’ultimo modello di Patek Philippe ad impiegare un calibro esterno su base Nouvelle Lemania. 

L’estetica dell’orologio trae origine dalla referenza 3970, a sua volta basata sull’iconica ref. 2499, con delle piccole differenze: il quadrante presenta numeri arabi invece e non a bastone, come si trovano solitamente sulla ref. 3970; la cassa è più spessa e più grande di 0,8 mm, conferendole una presenza al polso molto più importante, pur rimanendo molto elegante e sobrio. In pratica, la presenza delle indicazioni delle 24 ore e del ciclo dell’anno bisestile – già presenti sulla sua ispirazione non sdoppiata – sono di enorme utilità quando si tratta di regolare l’orologio, e determinano un design del quadrante più articolato, ma mai ingombrante.

Movimento a carica manuale cal. CHR 27-70Q, l'ultimo Patek Philippe ad utilizzare una base Nouvelle Lemania

In termini di praticità, la presenza delle indicazioni delle 24 ore e dell’anno bisestile sono di enorme utilità quando si tratta di regolare l’orologio. Per non parlare del fatto che questo layout organizzato con gusto è ordinato e piacevole per gli occhi, consentendo a chi lo indossa di ammirare completamente il quadrante e leggere l’ora senza distrazioni.

In foto su queste pagine osserviamo un ref. 5004G in oro bianco: si stima che ne siano stati realizzati meno di 140 esemplari. Di conseguenza, di tutti i 5004 (esclusi quelli realizzati in serie speciale in acciaio inossidabile), si ritiene che gli esemplari in oro bianco siano il colore della cassa più raro. A titolo di confronto, si stima che siano stati prodotti circa 300 in platino, quindi ben più del doppio. 

Abbiamo parlato dell’acciaio, ed è giusto raccontarne la storia: nel 2011, Patek Philippe ha annunciato l’interruzione della referenza 5004, celebrandola con un’ultima serie di pezzi in acciaio inossidabile, un metallo che il marchio non aveva mai usato prima per i suoi pezzi altamente complicati. Il quadrante era inoltre diverso dai normali pezzi di produzione in quanto presentava indici ossidati neri invece dei consueti numeri arabi applicati.

 

La produzione della referenza 5004 è iniziata nel 1994 ed è oggi interrotta. Patek Philippe ha sostituito il ref. 5004 con altri due cronografi rattrapanti, entrambi con cassa in platino: la ref. 5951 a forma di cuscino rilasciata nel 2010 con calibro di manifattura CHR 27-525 PS Q e la referenza 5204, rilasciata a marzo 2012 alla Fiera di Basilea con calibro di manifattura CHR 29-535 PS Q. 

 

Vediamo assieme i risultati più recenti ottenuti alle aste internazionali dalla referenza 5004.

 
Casa d’aste Luogo Data Anno Aggiud. Euro Referenza Particolarità
Phillips Hong Kong 24-25 maggio 2023 209.000 5004R-014 oro rosa (A)
Phillips Hong Kong 24-25 maggio 2023 254.000 5004G-013 oro bianco
Phillips Ginevra 13-14 maggio 2023 964.700 5004A-001 Acciaio quadrante bianco
Phillips Ginevra 13-14 maggio 2023 339.000 5004R -014 oro rosa quadrante bianco
Phillips Hong Kong 28-29 novembre 2022 326.800 5004P -033 platino quadrante nero
Christies Ginevra 6 novembre 2022 399.000 5004J oro giallo quadrante argenté
Phillips Ginevra 5-6 novembre 2022 284.500 5004J oro giallo quadrante argenté
Phillips New York 11-12 giugno 2022 360.000 5004G-013 oro bianco quadrante bianco
Christies New York 8-9 giugno 2022 523.000 5004R-018 oro rosa quadrante nero
Christies Ginevra 9 maggio 2022 232.000 5004P platino quadrante argenté
Phillips Ginevra 7-8 maggio 2022 466.000 5004P platino quadrante argenté
Sothebys Hong Kong 26 aprile 2022 356.000 5004G oro bianco quadrante nero
Christies Hong Kong 27 novembre 2021 172.125 5004J oro giallo
Christies Hong Kong 27 novembre 2021 229.500 5004P platino quadrante neroplatino quadrante nero
Christies Ginevra 8 novembre 2021 611.925 5004A acciaio
Phillips Ginevra 5/7 novembre 2021 769.000 5004S acciaio
Christies New York 26 aprile 2021 133.725 5004J oro giallo
Christies Dubai 8 aprile 2021 249.620 5004R oro rosso
Christies Dubai 8 aprile 2021 142.640 5004P platino
Sothebys New York 15 dicembre 2020 170.740 5004P platino
Sothebys New York 27 novembre 2020 143.781 5004P platino
Christies Ginevra 19 novembre 2020 132.584 5004R oro rosso
Phillips Ginevra 7 novembre 2020 297.000 5004P platino quadrante nero
Sothebys Hong Kong 9 ottobre 2020 invenduto 5004G oro bianco – quad. bianco
Christies Ginevra 20 luglio 2020 209.074 5004G oro bianco – quadrante nero
Christies Ginevra 20 luglio 2020 163.180 5004G oro bianco – quadrante bianco
Christies Ginevra 20 luglio 2020 203.975 5004G oro rosa – quadrante nero
Sothebys Hong Kong 11 luglio 2020 195.075 5004P platino – quadrante bianco
Christies Hong Kong 20 maggio 2020 263.925 5004P platino quad. bianco indici diamanti
Christies Hong Kong 20 maggio 2020 160.650 5004P platino quadrante bianco
Christies Hong Kong 29 maggio 2019 183.600 5004P platino quadrante bianco
Christies Hong Kong 29 maggio 2019 126.225 5004R oro rosso quadrante bianco
Christies Hong Kong 29 maggio 2019 252.450 5004P platino quadrante nero
Christies Hong Kong 29 maggio 2019 430.083 5004j o.g. – quad champagne tachimetrica
Christies Hong Kong 27 maggio 2019 146.880 5004P platino
Antiquorum Ginevra 11 maggio 2019 146.046 5004R oro rosso
Phillips New York 10 dicembre 2019 165.000 5004R-014 oro rosa

Valutiamo e compriamo il tuo orologio

Il più esclusivo catalogo di orologi vintage

Visita Ora

La boutique di Roma

Via della Croce, 13