fbpx
Valuta
Lingua

Orologi moderni Orologi vintage

ROLEX 6262 18K “NERO” DIAL INCORPORATING CHERRY LOGO

di Gioielleria Bonanno

ROLEX 6262 18K “NERO” DIAL INCORPORATING CHERRY LOGO

È molto difficile parlare di qualcosa di così speciale.
Ci siamo già trovati precedentemente a descrivere questo mondo che da molti anni ci regala, oltre al piacere di utilizzare questi meravigliosi segnatempo, anche importanti rivalutazioni economiche.
Il Rolex 6262 in oro è l’orologio più raro che sia stato prodotto tra i cronografi con tasti a pompa in oro.

 

 

Si vocifera che la Rolex abbia deciso di commercializzarne circa 35 e si pensa che quelli in circolazione siano veramente pochi, forse 5/10.
Il quadrante montato su questo orologio è sempre di estrema rarità; si pensa ne siano stati prodotti 4, e di certo si parla di pochi pezzi mondo.
In aggiunta le condizioni praticamente eccezionali e, come ciliegina sulla torta, la pubblicazione sul libro di Pucci Papaleo, rendono questo oggetto di estremo valore collezionistico.

 

 

Probabilmente il collezionismo di questi oggetti, mondo ancora neonato rispetto a quello delle opere d’arte, è uno dei migliori modi per investire, oltre ovviamente all’utilizzo del bene.
Questo mondo ci dà la possibilità di stare insieme e condividere questa meravigliosa passione, ma anche di trasmettere ai posteri la storia che apprendiamo e di cui siamo custodi.

 

 

Alleghiamo la foto dell’orologio e, com’è nostro solito, illustriamo con un grafico l’andamento del valore nei vari anni, riportando il costo che l’oggetto aveva all’origine ed il prezzo che corrisponde ad oggi, inoltre facciamo notare quanto negli anni si sia rivalutato.
L’orologio in questione, considerando un modello standard, aveva un costo di circa Lire 320.000 nel 1969 corrispondenti al potere di acquisto odierno di €3.049,44. Ad oggi ha raggiunto un valore di €500.000,00 cifra superiore di circa 164 volte rispetto al valore iniziale. Questo dimostra la grande rivalutazione e quindi il grande investimento che questo orologio ha reso.

Articolo di Fabio Michetti

Iscriviti alla newsletter

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del regolamento ue n.2016/679 – GDPR, presto inoltre specifico consenso al trattamento dei dati personali per le finalità pubblicitarie/promozionali come al paragrafo 2.2 dell'informativa sulla privacy

Open