Informativa Cookie EU

Valuta
Lingua

by Transposh - plugin di traduzione per wordpress

Rolex 4313: una garanzia

di Gioielleria Bonanno

Rolex 4313: una garanzia

Com’è noto la ricerca da parte di Rolex è sempre stata volta a trovare il meglio che si potesse offrire, e in questo articolo descriveremo in poche righe la storia che ha portato a fare del marchio pentastellato una garanzia, parlando dei cronografi ed in particolare del Rolex 4313 oro rosa.

 

 

Fino alla fine degli anni ‘90 la scelta del meccanismo impiegato nei cronografi vede il trionfo del Valijoux, della nota casa svizzera. Questa preferenza è frutto di attente valutazioni e continue modifiche, volte ad un costante miglioramento a livello qualitativo e funzionale. Nei primi orologi si trovano infatti movimenti con alternanze (oscillazioni del bilanciere) più basse, che aumentano nel corso degli anni per dare la possibilità di leggere un tempo più frazionato e quindi più vicino a quello reale, avvicinandosi alla precisione dei cronografi al quarzo attuali.

 

 

Il primo cronografo Rolex è il 2021, mono pulsante con cassa di importanti dimensioni e fondello con apertura a cerniera, di cui ho potuto apprezzare in prima persona le splendide lavorazioni tipiche del marchio pentastellato.
La casa ha poi prodotto molti cronografi, a volte con piccole differenze, riuscendo a mantenere negli anni lo stesso standard qualitativo di estrema affidabilità.

 

 

Il Rolex cronografo 4313 oro rosa del 1954 (seriale 999 mila) è un meraviglioso orologio mosso, come tutti i primi cronografi, da uno splendido Valijoux 23 con 18000 alternanze.
Le caratteristiche forme delle anse a ragno rendono questo oggetto una vera e propria opera d’arte che, grazie alle rivalutazioni nel corso degli anni vanta un notevole valore aggiunto.

 

Alleghiamo la foto dell’orologio e, com’è nostro solito, illustriamo con un grafico l’andamento del valore nei vari anni.

Iscriviti alla newsletter

Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13, decreto legislativo 30 giugno 2003, n.196